Blog » agosto 2010


Di soffitti e solitudine

lunedì, 30 agosto 2010 - ore 20:40

Parigi – Per la prima volta è stato individuato il fattore di rischio genetico di sviluppare la forma più comune di emicrania. Si tratta di una mutazione (rs183574) del cromosoma 8 collocata tra i geni PGCP e MTDH/AEG-1.

La mutazione fa si che si accumuli tra le sinapsi (i legami tra i neuroni) il recettore chimico glutammato che scatena l’emicraina. Lo studio è stato pubblicato su Nature Genetic e potrebbe portare allo sviluppo di un farmaco che eviti l’accumulo di glutammato.

Lo ricerca è opera dell’International Headache Genetics Consortium presso il Wellcome Trust Sanger Institute coordinato da Aarno Palotie. L’emicrania colpisce una donna su sei e un uomo su 12.

(Agi – 29 agosto 2010)

Immutata uscirò dal mio mio sonno; è una certezza. Tanto vale che io lasci la radio accesa…

Dove vivo non c’è pace ma la vita è sempre intorno
Più mi guardo, più mi sbaglio, più mi accorgo che
Dove finiscono le strade e proprio li che nasce il giorno
Ma questo è il posto che mi piace si chiama mondo…

Di me, Diario | Commenti (29)

Il vento sulla pelle

domenica, 29 agosto 2010 - ore 16:41

Mi commuove ancora… un sentiero discosto, soffi di vento e silenzi assortiti che portan con sé note lontane e si confondono con la pioggia, odori di erbe selvatiche e terra umida scivolati nell’anima. Perché non riesco a vivere solo di questo? E ancora scavo e scavo nell’immensità che si prova in questa sorta di abbandono e nella pochezza di gesti sfuocati che ci si riesce a scambiare. Gemme sbocciate, fili di gioia, foglie mosse, pane fragrante… forse sento qualcosa di più, ma questo è il massimo che riesco a dire, oggi.

Diario | Commenti (9)

Ma te…

martedì, 24 agosto 2010 - ore 21:40

“La vertigine non è
paura di cadere
ma voglia di volare
mi fido di te
cosa sei disposto a perdere…”

… hai mai mangiato una pallina di naftalina immaginando fosse zucchero weight-watchers da sacher torte ipocalorica?

No, così… per sapere! :D

Di voi, Diario, Video | Commenti (23)

Come una bugia

lunedì, 23 agosto 2010 - ore 21:10

Immagino che certi sguardi imbarazzati della pausa caffè sarebbero meno impicciati se si potesse restare in silenzio senza obbligare sé stessi ad essere lì col frigo aperto per caso.

Sei tanto vicino a me, perché non mi parli?

Gelosia, è come la pazzia, vive di fantasia, non ti fa più dormire, no… no…

Diario | Commenti (5)

Ai bordi di un’estate

giovedì, 19 agosto 2010 - ore 22:05

“Quel nuotare al mare
Con tua madre che strillava “vieni qui”
E non farlo mai più
No non farlo mai più
Sono le cose che hai amato di più
Certe cose non tornano più…”

io_luglio_10

(clicca qui per ingrandire l’immagine)

Di me, Diario | Commenti (26)